Controlli gratuiti per la salute dei reni

Selezionata da Pietro Cazzola

Giovedì 14 marzo ci sarà Giornata Mondiale Rene, promossa da SIN, Società Italiana di Nefrologia e FIR, Fondazione Italiana Rene, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e l’International Society of Nephrology.
Durante questa manifestazione in circa 50 piazze italiane saranno allestiti stand informativi dove i cittadini potranno usufruire gratuitamente di un servizio di misurazione della pressione arteriosa e di analisi delle urine, che sarà istantaneo. Il risultato non sarà preciso, ma indicativo questo permetterà ai medici di dare delle indicazioni su come migliorare le condizioni dei reni oppure che analisi fare.
In oltre 30 scuole si svolgeranno visite gratuite e seminari informativi rivolti ai giovani delle scuole medie superiori, verranno organizzati incontri aperti al pubblico in oltre 50 i Centri di Nefrologia per promuovere un’informazione capillare presso la popolazione.
Solo in Lombardia oltre 980.000 persone, 130.000 a Milano hanno una funzione renale ridotta. Così per la Giornata Mondiale del Rene, con l’ausilio dei membri del Consiglio direttivo SIN dottor Simeone Andrulli, Divisione di Nefrologia e Dialisi Azienda Ospedaliera di Lecco, il dottor Claudio Pozzi dell’Unità Operativa Nefrologia e Dialisi dell’ AO Istituti Clinici di Perfezionamento di Cinisello Balsamo (MI) oltre al membro del Consiglio Direttivo SIN dottor Pasquale Esposito, UO Nefrologia, Dialisi e Trapianto Fondazione IRCCS Policlinico “San Matteo” di Pavia sono state organizzate visite gratuite in due piazze, sei scuole e quattro Centri di Nefrologia. Nel corso delle edizioni passate sempre più giovani si sono sottoposti alle visite gratuite, infatti pare che proprio i giovani siano i più informati in materia. Dai dati raccolti durante le visite emergono dei dati che fanno riflettere: il 9% dei ragazzi ha nelle urine delle proteine, la proteinuria, questo predispone i ragazzi a malattie renali. Invece il 40% degli anziani sopra i 70 anni soffrono già di disturbi renali. La medicina moderna però ha aperto i trapianti di reni anche a loro, così da risparmiare la dialisi. Di seguito l’organizzazione dei centri Lombardi:

Le piazze in cui saranno allestiti i gazebo in collaborazione con la Croce Rossa:
Mantova: Piazza Peschieria
Pavia: Piazza della Vittoria

Le scuole in cui è in programma il controllo della pressione arteriosa e l'esame urine:
Sondrio: Istituto Tecnico Industriale ITIS Mattei
Bormio (SO): Istituto Alberghiero Dante Zappa
Desenzano del Garda (BS):Istituto Istruzione Secondaria Superiore Barzoli-Polo
Como: Liceo Classico A.Volta
Como: Liceo T. Ciceri
Idro: I.I.S. di Valle Sabbia Giacomo Perlasca

Gli Ospedali che aderiscono all’iniziativa “Porte aperte in Nefrologia”G:
Milano: A.O. Fatebenefratelli Oftalmico
San Donato Milanese (MI): IRRCCS Policlinico
San Fermo della Battaglia (CO): Ospedale Sant’Anna presso Spazio Eventi
Voghera:Ospedale Civile di Voghera (distribuzione materiale informativo)