Cellulite, è boom rimedi laser alternativi alla liposuzione

Selezionata da Pietro Cazzola

LiposuzionePromosse le terapie alternative alla liposuzione per combattere la cellulite, in particolare quelle che agiscono con la tecnologia laser. ''Negli ultimi cinque anni le terapie anticellulite sono nettamente migliorate, soprattutto con l'avvento delle tecniche laser che garantiscono risultati nel lungo termine'' dichiara l'International Association For Physicians in Aesthetic Medicine (IAPAM) statunitense in una nota stampa dei giorni scorsi.
''In particolare dall'arrivo di un macchinario approvato dalla Food and Drug Administation ci si aspetta risultati sempre migliori. La nuova tecnologia agisce sul tessuto fibrotico, sciogliendolo e rassodando la pelle''. La procedura non e' del tutto alternativa alla liposuzione perche' richiede comunque piccole incisioni e l'inserimento di una cannula laser nello strato adiposo ma e' molto meno invasiva, precisano gli specialisti statunitensi. Nel frattempo la multinazionale che produce il macchinario, la Cynosure Inc, ha incrementato il fatturato del 28% negli ultimi 4 mesi (il reddito dai macchinari laser e' passato da 28,4 milioni di dollari a 36,5 milioni).
''In Italia, in questo periodo, le richieste di cure anticellulite e contro il sovrappeso sono seconde solo ai trattamenti anti invecchiamento per il viso, come fillers e tossina botulinica'', sottolinea Alberto Massirone, membro direttivo del Collegio italiano delle societa' scientifiche di medicina estetica. ''Si assiste ad un calo netto delle richieste di interventi chirurgici di liposuzione soprattutto a favore di terapie combinate, minimamente invasive, come i laser. Da associare a carbossiterapia e stimolazione dermoconnettivale che provoca una lipolisi del grasso. Va pero' detto che l'inestetismo va considerato globalmente per capire cosa succede ai tessuti quando evolvono verso la cellulite che non colpisce solo chi e' in sovrappeso ma affiora anche sulla pelle di donne molto magre'' conclude Massirone.