Villalba, 63enne muore dopo intervento di chirurgia plastica

Selezionata da Pietro Cazzola

Chirurgia plastica"Tragico epilogo per una paziente della clinica privata bolognese "Villalba", morta dopo essersi sottoposta ad un intervento di chirurgia plastica al seno. La donna, Ornella T., 63enne toscana d'origine ma residente in città, doveva semplicemente sostituire le protesi, impiantate 20 anni prima. Un'operazione di routine, dunque. Ma qualcosa è andato storto. A riportare la notizia è il quotidiano Il Resto del Carlino, che racconta "24 ore dopo essere uscita dalla sala operatoria, la paziente è morta. Il decesso è avvenuto mercoledì e ora la famiglia, che si è subito rivolta ai carabinieri, vuole sapere la causa del decesso e, soprattutto, se qualcuno ha sbagliato."
Villalba, Ornella T morta dopo plastica al seno
"Nel frattempo - si legge ancora sul quotidiano - è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo che conta "sei indagati, cioè i due chirurghi, i due anestesisti e i due medici di reparto di Villalba che si sono occupati della 63enne. Ieri mattina ha affidato l’incarico per l’autopsia, eseguita dal medico legale Sveva Borin affiancata dai periti di parte. La causa della morte, stando ai primi riscontri dell’esame autoptico, sarebbe stata un’embolia polmonare. Visto l’esito, si complica non poco la posizione dei medici e bisognerà verificare se alla paziente siano stati somministrati i farmaci anticoagulanti, come l’eparina, che avrebbero potuto salvarle la vita. Stando ai primi riscontri, in cartella clinica il farmaco non risulterebbe".