Jackie Stallone: “Troppa chirurgia plastica, sembro uno scoiattolo”

Selezionata da Pietro Cazzola

Chirurgia PlasticaLOS ANGELES - Jackie Stallone è in forma a 91 anni, ma non tutto del suo aspetto le piace.
La madre di Sylvester Stallone ha raccontato al quotidiano britannico Daily Mail di essersi sottoposta troppe volte alla cosmesi: “Somiglio a uno scoiattolo con la bocca piena di noccioline” ha detto spiegando di aver esagerato con l’uso di un filler per le guance. La donna ha avuto il terzo infarto solo tre mesi fa ma non si perde una lezione di tip tap, che frequenta tre volte a settimana.
Ha avuto critiche per lo stesso mondo dorato di Beverly Hills, dove risiedono molti chirurghi plastici: “La maggior parte sono incapaci. Solo perché è Beverly Hills sono frequentati dalle star, ma avete visto il loro aspetto? Sembra che siano state colpite da un fulmine”. Non ha risparmiato neanche i nomi: bocciate la moglie di Elvis Presley e di Bing Crosby, promossa invece Joan Rivers: “Non riescono a fare niente per il corpo, però. Non è al pari con il viso, è decrepita. Il volto invece sembra di marmo, vorrei incontrare il suo medico”.
“Il mio segreto è una busta di spinaci con un uovo bollito al giorno. Sono sana e ho un marito di 60 anni”. Anche la sua popolarità è in aumento, assicura: “Sono un modello per le persone anziane, gli attori intorno ai 50 anni temono di invecchiare ma io divento sempre più famosa”. I problemi di salute, spiega, sono da imputare all’anno negativo appena passato, quando in sei settimane sono morti il nipote Sage, figlio di Sylvester Stallone, colpito da infarto a 36 anni, e la figlia Toni Ann, di cancro ai polmoni: “E’ stato troppo” ha detto.