Chirurgia estetica: costi degli interventi

Selezionata da Pietro Cazzola

La chirurgia estetica non sembra risentire della crisi economica. Le nuove leggi in Italia (come quella dell’istituzione di un registro per le protesi al seno ed il divieto di questo intervento chirurgico per le minorenni a scopo estetico) tendono a tutelare maggiormente le pazienti. Lo stesso sembra avvenire anche nel resto d’Europa con nuove normative. Certo è che continua ad essere necessaria un’attenzione alla qualità dei servizi offerti oltre che dei materiali e del professionista che interviene. Cerchiamo di capire insieme quali sono i costi dei vari interventi di chirurgia plastica estetica ed in cosa consistono i più richiesti.

Chirurgia estetica del naso
Rifarsi il naso è di sicuro uno degli interventi estetici più richiesti, soprattutto perché riguarda il volto: si chiama rinoplastica e mira a togliere brutte gobbe e ad abbellire in generale, anche dal punto di vista delle misure il naso. Si pratica in sala operatoria, diverse sono le tecniche chirurgiche, anche piuttosto invasive, visto che nella maggior parte dei casi va rimodellato l’osso del naso. E’ comunque indolore e tranne qualche livido o gonfiore iniziale non comporta grandi effetti collaterali post operatori. I costi dipendono dalla tecnica usata che si sceglie anche in base alle migliorie da apportare e si aggira tra i 3.500 euro ed i 5.500.

Chirurgia estetica delle cicatrici
Una cicatrice è un segno che non va più considerato indelebile. Ve ne sono di diverso tipo e diversi sono anche gli interventi possibili, a seconda di dove queste si trovano. Con la microchirurgia ad esempio è possibile togliere alcune cicatrici del volto siano esse lievi tagli che segni dell’acne o della varicella, mentre azioni decisamente più invasive possono essere fatte per cancellare una cicatrice dovuta a taglio cesareo, contornata da pelle e tessuto muscolare rilassato. In altri casi bastano invece profondi peeling a risolvere il tutto. Non si fanno di certo miracoli, ma si possono avere buoni risultati. Va valutata però sempre la paziente: c’è un’importante controindicazione che è quella della predisposizione alle cicatrici a cheloide. Il prezzo di questi interventi? Dai 500€ ai 2.000€, dipende dall’area trattata per la microchirurgia, anche 5.000 se si arriva ad un’addominoplastica nel caso del cesareo descritto pocanzi o poche centinaia di euro per il peeling.

Chirurgia estetica delle labbra
Anche le labbra sono un simbolo di seduzione. Rifarsele, in genere per renderle più turgide e gonfie, è però anche un’esigenza dovuta all’età, quando nella zona periorale si cominciano a sviluppare le prime rughe (definite anche rughe a codice a barre). In genere questo rimodellamento avviene con iniezioni di filler di acido ialuronico da praticarsi in ambulatorio, con un costo medio di 350-400 euro a seduta, ma come è noto si tratta di materiale riassorbibile. Se si vuole invece una soluzione permanente si può optare per la chirurgia e dunque per la cheiloplastica (labioplastica) o il lip lift. I costi variano tra i 1.500 ed i 3.500 euro a seconda dei casi e della metodica prescelta.

Chirurgia estetica degli occhi
Quando si parla di chirurgia estetica degli occhi ci si riferisce ad una serie di interventi che riguardano il contorno degli occhi e non gli occhi stessi: parliamo di palpebre cadute, borse sotto gli occhi, rughe a zampe di gallina, ecc. L’intervento risolutore per ringiovanire lo sguardo è la blefaroplastica. Si esegue in regime di ricovero, in sala operatoria e si avvale di un’anestesia locale e di una sedazione per via endovenosa. In media il costo di una blefaroplastica è di 3.500 euro.

Chirurgia estetica del seno
Anche per ciò che riguarda il seno gli interventi estetici da fare sono diversi. Il più noto è sicuramente la mastoplastica additiva, quella cioè che tende ad aumentare il volume del seno con protesi o con trapianto di grasso autologo. Ma esiste anche l’intervento contrario, quello di riduzione, o il semplice lifting. I prezzi in media sono rispettivamente i seguenti: 7.000 euro; 8,000; 6.000.

Chirurgia estetica low cost
Con la chirurgia estetica low cost si può risparmiare, anche in modo determinante. Ma bisogna sempre prestare attenzione al come e al perché i prezzi sono più bassi. Occorre farsi fornire le credenziali del medico che opera, avere la certezza che la struttura sanitaria in cui si esegue l’intervento sia in regola e che i materiali utilizzati siano a norma.