Chirurgia estetica vaginale: di cosa si tratta?

Selezionata da Pietro Cazzola

Chirurgia estetica vaginaleCon l’irrefrenabile sviluppo della chirurgia estetica possiamo affermare che oggi è possibile rifarsi davvero tutto. Non c’è una zona del corpo che non possa essere toccata dal bisturi per assumere forme e connotati differenti.
Dai piedi al collo, dai glutei alle braccia, oggi è possibile intervenire anche dove non batte il sole. Stiamo parlando della chirurgia estetica vaginale, sempre più richiesta ai chirurghi plastici da moltissime donne.
Dovete sapere infatti, che come tutte le altre zone del nostro corpo anche quelle intime vanno incontro ad un deterioramento con il passare degli anni. La mucosa si rilassa, apparendo flaccida e in eccedenza, mentre il parto può lasciare qualche spiacevole difetto come asimmetrie nelle piccole labbra e irregolarità nell’orifizio vaginale.

Come intervenire?
In caso di perdita di elasticità e tonicità è possibile intervenire con un trattamento laser che dura meno di un’ora, e che va a tonificare la parete interna ed esterna della zona.
Se invece il problema è un dislivello sul pube causato da un accumulo di grasso, si interviene con una lipoaspirazione localizzata in anestesia locale. Mentre si procede con un lipofilling se il problema è l’inverso, ovvero una perdita di tessuto che viene reintegrata prelevando del grasso, sempre in anestesia locale, in punti nascosti del corpo.
Un’incisione laser serve a correggere anche eventuali asimmetrie delle piccole labbra. Fortunatamente le donne italiane che decidono di ricorrere a questo tipo di interventi, lo fanno in seguito a problemi causati dal parto naturale, ma in paesi come la Gran Bretagna e l’America sono le giovanissime a richiederli, pur non avendo nessun tipo di problema serio.
Una motivazione puramente estetica che vorrebbe vedere completamente anonima ed uniformata anche questa importante ed intima parte del nostro corpo. Eppure sono proprio le sue particolarità a renderla unica e diversa da donna a donna, non trovate?