Nitroglicerina Spray

Selezionata da Pietro Cazzola, MD

NitroglicerinaNatispray® è un farmaco a base di nitroglicerina, nella formulazione farmaceutica spray sublinguale, che consente un'immediata ed efficace azione nel trattamento delle crisi di angina pectoris. Se in corso di attacco di angina l'effetto non è sufficientemente rapido, la dose spray può essere ripetuta dopo 5 minuti. 
Lo spray ha indicazione ed è usato anche per il trattamento preventivo a breve termine (precritico) delle crisi di angina, in situazioni quali intenso sforzo fisico, esposizione a freddo intenso, momenti emozionali, rapporto sessuale ed altre eventuali condizioni capaci di indurre una situazione di stress. 
Boden e coll.1 hanno recentemente affermato che: "La nitroglicerina è il più vecchio e il più comunemente impiegato agente a breve e rapida azione antianginosa; nonostante la lunga storia dell'impiego terapeutico delle formulazioni a rapida e breve attività (spray sublinguale e tablet), note ai pazienti ed ai medici, esse sono meno impiegate. L'azione dell'effetto profilattico dei nitrati ad azione breve rimane scarsamente apprezzata come terapia ottimale per ridurre l'angina e diminuire l'ischemia miocardica, migliorando così la qualità di vita".
La nitroglicerina somministrata come spray sublinguale può essere un utile complemento della terapia antianginosa in pazienti con angina ricorrente o refrattaria, indipendentemente dall'eventuale rivascolarizzazione, ed è comunemente usata per fornire un effetto terapeutico rapido, soprattutto in caso di attacchi anginosi ricorrenti. Se impiegata in modo profilattico, la formulazione spray può aumentare la durata del cammino libero da angina, abolire o ritardare la depressione del tratto ST e quindi aumentare la tolleranza all'esercizio. 
Lo spray ha diversi vantaggi rispetto alla forma solida, fra i quali anche minor incidenza di cefalea, maggior efficacia terapeutica e rapidità d'azione mentre l'effetto è comparabile fra le due formulazioni, entrambe ad effetto rapido. Inoltre, la somministrazione spray può essere particolarmente vantaggiosa nei pazienti con bocca secca. Queste osservazioni sottolineano l'efficacia e l'utilità della terapia con formulazione della nitroglicerina a rapida e breve azione (sublinguale o tablet) per prevenire o far abortire un attacco acuto di angina, comportando così unmiglioramento netto della qualità di vita"1.
Inoltre uno studio ha dimostrato che la nitroglicerina sublinguale spray aumenta in maniera dose-dipendente il tempo di comparsa dell'angina in pazienti con angina stabile cronica sottoposti a esercizio fisico2.
In una rassegna è stato inoltre affermato che l'uso di nitrati ad azione breve e rapida, come la nitroglicerina sublinguale spray, è al centro dell'armamentario terapeutico e dovrebbe essere introdotta nell'ambito della terapia medica ottimale per l'angina stabile in quanto può permettere, quando combinata con la riabilitazione cardiaca, una maggiore capacità funzionale3.
In letteratura è stata infine evidenziato un più recente utilizzo specialistico nell'uso della glicerina sublinguale consistente nel suo impiego in corso di coronarografia, per dilatare i vasi coronarici, compresi quelli minori4.
L'uso della nitroglicerina sublinguale può portare a cefalea, vertigine, vampate di rossore fino anche ad ipotensione posturale ed a bradicardia paradossa; l'impiego del farmaco è controindicato in pazienti con ipotensione, anche se indotta da diuretici, nei soggetti allergici ai nitrati ed in altre circostanze (vedi RCP). Occorre evitare l'uso concomitante di inibitori della fosfodiesterasi tipo 5.
Bibliografia
1. William E, Boden Santosh K Padala, Katherine P Cabral, Ivo R Buschmann, Mandeep S Sidhu. Role of short-acting nitroglycerin in the management of ischemic heart disease. Drug Des Devel Ther. 2015 Aug 19; 9:4793-4805.
2. Udho Thadani and Thomas Wittig. A randomized, double-blind, placebo-controlled, crossover, dose-ranging multicenter study to determine the effect of sublingual nitroglycerin spray on exercise capacity in patients with chronic stable angina. Clin Med Insights Cardiol. 2012; 6:87-95.
3. Boden WE, Finn AV, Patel D, Peacock WF, Thadani U, Zimmerman FH. Nitrates as an integral part of optimal medical therapy and cardiac rehabilitation for stable angina: review of current concepts and therapeutics. Clin Cardiol. 2012; 35(5):263-71.
4. Takx RA et al. Sublingual Nitroglycerin Administration in Coronary Computed TomographyAngiography: a Systematic Review. Eur Radiol. 2015 Dec; 25(12):3536-42.

TeofarmaDepositato presso l'AIFA in data 26/01/2018