Il diabete abbatte ufficialmente il muro dei 3 milioni di malati in Italia

Diego Freri

Secondo i dati ISTAT 2012, analizzati dal Centro Studi dell'Associazione Medici Diabetologi (AMD), gli italiani con diabete sono oltre 3.268.000, con una percentuale del 5,5% sulla popolazione nazionale. Superata ufficialmente, quindi, almeno per le statistiche, la barriera dei 3 milioni di malati; erano poco più di 2,9 milioni secondo i dati 2011. Sempre secondo ISTAT, la percentuale di persone con diabete era del 4,9% nel 2011 e del 3,4% nel 1993, con un aumento di oltre il 60% negli ultimi 20 anni.
AMD-Associazione Medici Diabetologi ha stilato la classifica delle Regioni italiane per numero di persone con diabete, evidenziando quanto questa malattia cronica sia un problema sociale gravoso nel Sud, dove è percentualmente più presente, ma veda la popolazione con diabete equamente ripartita tra Nord, Centro e Sud del Paese. La classifica vede, infatti, al primo posto la Lombardia con oltre 533 mila malati su una popolazione di 9,7 milioni, in linea con la percentuale nazionale; al secondo posto la Campania con oltre 334 mila persone con diabete, ma con una popolazione pari a poco più della metà della Lombardia. La terza in classifica è la Sicilia con 290 mila abitanti con diabete (su 5 milioni complessivi), davanti al Lazio, con 286 mila malati e una popolazione di 5,5 milioni.
Nel complesso, secondo i dati ISTAT rielaborati da AMD, vivono al Nord poco più di 1.100.000 persone con diabete, al Sud poco meno dello stesso numero e al Centro circa 1 milione.
La “maglia nera” dell’ISTAT per la percentuale di persone con diabete sulla popolazione totale va a Calabria e Abruzzo con una prevalenza rispettivamente del 7,2% e del 7,4%; in termini assoluti, entrambe si trovano “solo” a metà classifica, in quanto Regioni con meno di 2 milioni di abitanti. Risulta, invece, che le “Regione meno diabetica” è la Valle d'Aosta, in fondo alla classifica tanto per numero di abitanti con diabete (poco più di 4.500) quanto per la percentuale di malati più bassa d'Italia: il 3,6%.
“I casi reali sono probabilmente più numerosi di quelli evidenziati dall’ISTAT” commenta Carlo Bruno Giorda, Presidente AMD.  “Si stima, infatti, che ogni 2-3  persone con diabete ce ne sia 1 che lo è senza saperlo e, applicando questa stima, si dovrebbe aumentare del 30-50% il numero dei malati, portando gli italiani con diabete non lontano dalla soglia dei 5 milioni. A Roma - prosegue Giorda - dal 29 maggio al 1 giugno si svolgerà il XIX Congresso Nazionale AMD che, al Marriot Park Hotel, prevede la partecipazione di oltre 2.000 diabetologi ed esperti provenienti dall’Italia e dall’estero, per discutere di quella che anche nel nostro Paese  può essere ormai considerata una vera e propria ‘epidemia’, secondo questi dati.”

Diabete in Italia

 

 

HealthCom Consulting