Terapia ormonale in menopausa: un decalogo pratico

Selezionata da Pietro Cazzola

MenopausaAlcune evidenze scientifiche emerse negli ultimi 10 anni hanno creato una certa confusione a proposito dell'impiego della terapia ormonale in menopausa. Per riallineare le informazioni, talora dissimili, pubblicate in alcune linee guida, la International Menopause Society e la European Menopause and Andropause Society hanno sottoscritto un documento condiviso che riassume i punti chiave che raccolgono il consenso della comunità scientifica internazionale, per offrire alle donne e ai medici una guida all'uso appropriato della terapia ormonale (Mht). Nelle donne con età inferiore a 60 anni o nei primi 10 anni dop o la menopausa: la Mht è il trattamento più efficace per i sintomi vasomotori associati alla menopausa e i benefici superano i rischi; la Mht è efficace ed appropriata per prevenire le fratture correlate all'osteoporosi; ci sono evidenze che la terapia a dosi standard con solo estrogeno possa diminuire la mortalità per tutte le cause e il rischio di cardiopatie; la terapia locale con estrogeni è preferita nelle pazienti i cui sintomi sono limitati a secchezza vaginale o disturbi durante i rapporti; l'estrogeno come singolo agente per via sistemica è adeguato nelle donne isterectomizzate, mentre in donne con l'utero conservato deve essere abbinato a un progestinico; il rischio di tromboembolismo venoso e ictus ischemico aumenta ma resta raro con la Mht orale, sembra inferiore con la somministrazione trans dermica; il rischio di cancro al seno nelle donne dopo i 50 anni è associato alla componente progestinica della Mht e alla durata del la terapia, decresce alla sospensione del trattamento; dose e durata della Mht devono essere coerenti con il raggiungimento degli obiettivi terapeutici e i problemi di sicurezza, da valutare su base individuale; nelle donne con insufficienza ovarica prematura la Mht sistemica è raccomandata almeno fino all'età media della menopausa naturale. Infine due controindicazioni certe: l'impiego di composti ormonali bioidentici non è raccomandato e la Mht non è indicata nelle donne reduci da un tumore al seno.